SAPOTIGLIA ‘Manilkara Zapota’

37,0054,50

VASO: Ø CM 18/ LT: 3,7

 

Esaurito
Svuota
Spedizione Nazionale Gratuita per ordini superiori a 99,00
 

Descrizione

Manilkara zapota, chiamata anche Sapotiglia o Sapodilla  è una pianta della famiglia delle Sapotacee, originaria del Sud del Messico e dell’America Centrale. Nello Yucatán è una delle specie arboree dominanti. Essa è coltivata per il chicle (ingrediente tradizionale delle gomme da masticare), estratto dal suo fusto, per il legno pregiato e per il suo frutto, la sapodilla o sapotiglia.

In Messico è commercializzato come “chupeta” o “chicozapote”. Quest’ultimo nome deriva dalla lingua nahuatl è significa zapote di miele, ad indicare il sapore più dolce degli altri frutti della famiglia delle Sapotaceae. Dai Maya dello Yucatan è invece chiamato “zaya”. Altri nomi tradizionali con cui è noto altrove sono “zapote chico”, “chicu”, “àcana”, “korob”, “muy”, “muyozapot”, nonché, in modo più generico, come “níspero” (che però più propriamente indica in spagnolo la specie europea nespola (nespola d’inverno).

Il frutto della sapodilla (tecnicamente una grossa bacca) è marrone, rotondo o leggermente oblungo, con un diametro di 4–8 cm e una buccia sottile. La polpa è dolce e delicata, e ricorda il caramello, la pera e il miele. I frutti hanno da due a cinque semi che sono neri, duri e allungati.

La sapodilla è generalmente consumata fresca.

Il frutto è famoso per il suo aroma e viene utilizzato per sorbetti, cocktail, marmellate e gelati, nonché nella preparazione di torte, sciroppi e salse; fatto fermentare dà sapore a vino e aceto.

In Indonesia, i germogli giovani sono mangiati anche crudi o cotti con il riso.

Storicamente il lattice della pianta (come quello dell’affine Manilkara chicle) venne (e viene) usato come masticatorio (chicle), costituendo l’ingrediente base pregiato della gomma da masticare (o chewing gum). La comune produzione industriale di gomma da masticare è invece basata su prodotti di sintesi.

Il lattice è utilizzato anche nella produzione di dentifrici, per produrre gomme di pregio (e costo) elevato, nelle cinghie di trasmissione e per isolamento di conduttori elettrici.

Il legno è utilizzato per la produzione di mobili.

Le sapodille in crescita non sono rigorosamente tropicali e gli alberi da frutto della sapodilla adulta possono sopravvivere a temperature da -2 a -3 C., per un breve periodo di tempo.  La coltivazione della Sapotiglia non richiede grandi quabtità di acqua. Possono fare altrettanto bene in ambienti aridi o umidi, anche se le condizioni più gravi possono comportare la mancanza di frutti.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Informazioni aggiuntive

Peso 6 kg
Vaso: CM/LT

VASO: Ø CM 14 – Litri: 1,2, VASO: Ø CM 18 – Litri: 3,2

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “SAPOTIGLIA ‘Manilkara Zapota’”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.