Pianta di LUPPOLO ‘Merkur’

7,60

ALPHA ACID: 12 – 14%

BETA ACID: 4.5 – 5.5%

OLIO TOTALE:  2 – 3 mL/100g

 

Esaurito

Esaurito

Vuoi ricevere un avviso quando sarà ancora disponibile?


COD: merkur Categorie: , Tag: , ,
 

Descrizione

Pianta perenne, con rizoma ramificato dal quale si estendono esili fusti rampicanti che possono raggiungere i 9 metri di altezza, può vivere dai 10 ai 20 anni.
Le foglie sono cuoriformi, picciolate, opposte, munite di 3-5 lobi seghettati. La parte superiore si presenta ruvida al tatto per la presenza di numerosi peli, la parte inferiore è invece resinosa.

La parte utilizzata della pianta del lullopo sono i coni che vengono utilizzati principalemnte per:

  • Fornire, nella quasi totalità dei casi, una base amaricante a bilanciamento della dolcezza apportata dal materiale fermentiscibile .
  • Aumentare la stabilità microbiologica.
  • Concorrere nella stabilizzazione della schiuma.
  • Influenzare, a seconda degli stili in maniera minore o maggiore, il gusto e l’aroma.
  • Alpha Acid: 12 – 14%
  • Beta Acid: 4.5 – 5.5%
  • Co-humulone: 18 – 20%
  • Total Oil: 2 – 3 mL/100g
  • Myrcene: 45 – 50% dell’olio totale
  • Caryophyllene: 8 – 10% dell’olio totale
  • Farnesene: < 1.0% dell’olio totale
  • Humulene: 28 – 32% dell’olio totale
  • Geraniolo: 0.0 – 0.0% dell’olio totale

Descrittori di aroma specifici includono zucchero, ananas e menta.

Doppio Scopo, Aroma e Bittering

Il luppolo predilige ambienti freschi e terreni fertili e ben lavorati. Cresce spontaneamente sulle rive dei corsi d’acqua, lungo le siepi, ai margini dei boschi, dalla pianura fino ad un’altitudine di 1.200 metri se il clima non è troppo ventoso ed umido. La sua presenza in natura è molto comune nell’Italia settentrionale; il luppolo selvatico è peraltro presente in tutte le regioni, isole comprese, benché diventi progressivamente più raro verso sud.

E’ coltivato a scopi commerciali in entrambi gli emisferi, indicativamente tra il 30° e il 52° di latitudine, ed essendo molto resistente ai climi freddi può resistere fino a -30° centigradi.

Germany

Brevettato presso l’Hop Research Institute di Hüll e registrato nel 2001, Merkur è stata la prima varietà di luppolo resistente all’oidio. È un incrocio tra Magnum e varietà sperimentale tedesca 81/8/13. È una varietà alfa con basse percentuali di olio di co-humulone. In alcune applicazioni a doppio scopo, Merkur mostra sottili note di terra e di agrumi.

Hallertau Magnum.

Hallertau Magnum.

Hallertau Merkur

RICHIESTA INFORMAZIONI

Informazioni aggiuntive

Peso0.5 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pianta di LUPPOLO ‘Merkur’”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.